Giuseppe Renato Lombardi

Prese gli ordini nel seminario di Oria dove studiò la lingua ebraica, la fisica, la matematica, il diritto Canonico, la Dommatica e la Morale. Nel 1798 si recò in Napoli, dove nella Regia Università, prese due lauree una in Teologia e l'altra in Diritto.

Ritornato a Oria divenne professore in questo seminario, sotto la direzione di Papatodero si approfondì nella Storia antica, Ebraica, Greca e Latina divenendo Archeologo e Numismatico.

Fu un uomo umile e di grande bontà, fondò a sue spese il Ritiro delle Orfane dell'Immacolata nell'ex convento dei Domenicani. Concorse all'erezione della biblioteca comunale, donando i suoi libri, fra i quali molti volumi pregevoli e di rate edizioni.

Giuseppe Renato Lombardi
Periodo: Oria 10 Agosto1773 - 16 Luglio 1863

Scrisse le seguenti opere: "Dissertazione storico-critica sulla vita e sul martirio dei SS. Martiri Crisanto e Daria ", edita dai Bollandisti, "Annotazioni e commenti alla Fortuna di Oria del Papatodero, con cenni cronologici sul Vescovado Oritano", "Dissertazioni Teologiche, e di Diritto Canonico", "Casi morali e soluzioni", "Monografie - Sul sito di Rudia, patria di Ennio - Sull'Alfabeto Messapico - Sul sito dell'antica città di Muro nell'antica messapia", "Della protezione del celebre oratore Marco Tullio Cicerone sulla città di Oria", "Vari scritti di Numismatica, di cronologia e di Archeologia", "Poesie italiane, latine e greche".

X
Torna su